Home


Annalisa Minetti

Annalisa Minetti, nasce nel 1976 a Rho, in provincia di Milano. Quindicenne comincia a cantare in duo nei pianobar, con un repertorio di cover.

Nel 1995, come cantante del gruppo Perro Negro, partecipa alle selezioni per il Festival di Sanremo con la canzone “Metti un lento”, ma la band non viene ammessa.
Nel 1996 comincia ad avvertire i sintomi della malattia che le indebolirà la vista rendendola quasi cieca. Continua comunque ad esibirsi nei pianobar, e accetta di partecipare alle selezioni per Miss Italia: nel 1997 si classifica settima alle finali del concorso, ha l’opportunità di esibirsi come cantante accompagnata da Fabrizio Frizzi, e dopo due mesi è a Sanremo Giovani con “L’eroe che sei tu”, guadagnando l’accesso al Festival 1998.
Qui vince la gara dei Giovani, ottenendo l’accesso in gara alla finale dei big, e vince anche quella con “Senza te o con te”.
Dopo Sanremo pubblica il primo album, TRENO BLU, che contiene sei cover e cinque inediti tra i quali "Lo stesso cielo", di cui è autrice.
Nel settembre 1999 esce QUALCOSA DI PIÙ, contenente dieci pezzi di firme illustri (Ron, Biagio Antonacci, Eros Ramazzotti, Enrico Ruggeri e Mariella Nava tra gli altri).
Nel 2000 è protagonista del musical "Beatrice e Isidoro" e pubblica il singolo "Inequivocabilmente tu".
Torna alla ribalta dopo una lunga assenza nel 2004, partecipando al reality televisivo "Music Farm". Nel marzo 2005 partecipa a Sanremo, in coppia con Toto Cutugno, con la canzone "Come noi nessuno al mondo", che si classifica al secondo posto in graduatoria generale ed al primo posto nella categoria Classics.
Nel 2006 pubblica il singolo “Fammi fuori”, seguito nel 2007 dal singolo “Scintilla d’anima”, dedicato al figlio del quale è in attesa e che nasce a gennaio 2008.

 

Ritorna alla lista